Temar S.r.l

Temar S.r.l

La TEMAR S.r.l. è la punta di diamante del Gruppo Edimo nel campo dell’edilizia industrializzata, e, con il suo modernissimo impianto produttivo, convenientemente situato nel comune di Poggio Picenze, in provincia dell’Aquila, a soli 100 km. da Roma, si pone tra le aziende leader nel settore, per esperienza, competitività e sistemi all’avanguardia.

Nata dalla storica EDIMO PREFABBRICATI S.r.l. – le cui origini imprenditoriali risalgono al 1969 – la TEMAR S.r.l. è operativa sul mercato della prefabbricazione in cemento armato normale e precompresso da oltre dieci anni, dopo aver eseguito i montaggi per diversi prefabbricatori per oltre 30 anni.

L’azienda è in grado di fornire elementi prefabbricati di varie tipologie, dalla capriata tradizionale ad altri elementi denominati “volatili”, con luci fino a 40 metri, con possibilità di realizzare maglie libere senza alcun intralcio fino a  m. 20×40, tutti con marcatura CE.

Uno staff di professionisti della prefabbricazione di altissimo livello, un know-how ricco di oltre 30 anni di esperienza, ed uno stabilimento all’avanguardia garantiscono soluzioni di eccellenza in tutti i campi del “costruire”, dall’edilizia industriale ai grossi centri commerciali e logistici, dalla viabilità stradale a quella ferroviaria, offrendo sia la produzione in serie che quella personalizzata.

Tra le prime in Italia, la TEMAR S.r.l.  ha ottenuto la certificazione dei nodi in umido di strutture prefabbricate, emessa dal Dipartimento di Ingegneria Strutturale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

La TEMAR S.r.l. ha la sua sede produttiva nello stabilimento del Gruppo Edimo, che sorge su di un’area di circa 350.000 mq, con una superficie coperta di circa 60.000 mq, ed è dotato delle più sofisticate macchine ed attrezzature in continuo aggiornamento. La centrale di betonaggio di ultima generazione garantisce un calcestruzzo di altissime prestazioni. Le testate di tiro da 1.200 tonnellate consentono di produrre anche travi precompresse per impalcati stradali e ferroviari sino a 40 metri di luce. I carroponti presenti nello stabilimento hanno una capacità di sollevamento di  elementi fino ad 800 quintali. Tutto è informatizzato, dalla distribuzione del cemento sulle piste all’interno dei capannoni – per via aerea – al sistema di  stoccaggio degli elementi, dallo scassero fino al carico sugli automezzi, tutto su rotaie.

Tra le grandi opere realizzate:

  • Parte dell’Interporto Sud Europa in Maddaloni (Caserta), con una superficie coperta pari a 350.000mq in tagli da 20 a 60.000mq l’uno;
  • Centro Logistico Colleferro – FIGE: 45.000mq;
  • Stabilimento Thyssen-Krupp di Terni (Rieti): grosse strutture portanti con superficie di 35.000mq;
  • Deposito manutenzione treni della Linea C della Metropolitana di Roma, superficie coperta 36.000mq.;
  • Interporto di Manoppello (Chieti): superficie coperta 40.000mq;
  • BRICOMAN di Aprilia: superficie coperta 12.000mq.